Il Distretto rurale della Barbagia passa alla fase del coinvolgimento dei portatori d’interesse: privati, imprese agricole e tutto il mondo economico locale che ora saranno chiamati a costruire assieme ai promotori (l’Unione comuni Barbagia in collaborazione con l’Agenzia Laore), un percorso solido con il quale divenire agenzia di sviluppo e portare nel territorio strumenti finanziari adeguati.

Le azioni da programmare e portare avanti potrebbero essere tantissime a partire dalla valorizzazione dei prodotti locali, quelli appunto che fanno la differenza e si ergono ancora a rappresentanti del territorio, ma anche nuove forme di cooperazione tra imprese con l’unico grande obiettivo di smuovere l’economia del territorio.

Occorre prima però ascoltare le esigenze della popolazione e da lì partire per costruire un piano d’azione. Così a Ollolai il 24 gennaio si terrà il primo incontro alle 10 in sala consiliare, mentre nella stessa giornata sarà a Olzai, alle 18 nella Casa Mesina. Il 25 a Gavoi, alle 10, e alle 18 a Ovodda, il 27 mattina alle 10 a Oniferi e nel pomeriggio alle 18 a Sarule. In tutte queste tappe l’appuntamento è previsto nella sala consiliare. Agli eventi parteciperanno i tecnici della Agenzia Laore e l’Uninuoro, con il Centro di Competenza “Restart”. Saranno loro a fornire tutti gli strumenti per favorir